MaiSoli in assemblea

Venerdi scorso si è svolta presso la sala Santa Francesca Cabrini, a Salerano,  l’Assemblea annuale di MaiSoli onlus.
In apertura viene annunciata l’approvazione da parte della Fondazione Comunitaria della Provincia di Lodi, del progetto presentato dall’Associazione chiamato «A scuola di computer e multimedialità». Il progetto prevede l’acquisto di 15 notebook più uno speciale carrello, destinati alla scuola primaria, ma anche alla formazione informatica di adulti, con l’impiego di personale specializzato e volontari.

Il Presidente , dopo aver ringraziato la Fondazione, per la fiducia accordata e ringraziando tutti i volontari per il lavoro svolto, presenta una statistica relativa alle ore di lavoro-uomo prestate (ovviamente gratis) dai volontari nelle varie attività. Risultano, per il 2017, quasi 4.000 ore, calcolate per difetto e lasciando fuori molte attività che non è stato possibile quantificare. Il lavoro dei nostri volontari non può essere valutato per numeri, conclude il Presidente, perché lo spirito con cui viene affrontato e la qualità del lavoro svolto sono ad altissimo livello, ma eravamo incuriositi e i risultati di questa analisi vanno molto oltre ogni aspettativa.
Nei prossimi giorni il dettaglio delle ore lavorative verrà presentato su questo  sito.
Vengono poi aggiornate le situazioni dei due precedenti progetti : «Giovanilandia» e «Accogliere e integrare», concluso il primo e in via di conclusione il secondo.
La tesoriera legge poi il bilancio 2017 che viene approvato dall’assemblea,
all’unanimità.


Il Vicesindaco, intervenuto in rappresentanza del Comune, ringrazia i volontari per l’indispensabile lavoro. Senza di loro, conclude, il Comune non sarebbe in grado di fornire tutte le attività svolte da MaiSoli.
La serata si conclude con l’invito del Presidente a fornire sempre idee , suggerimenti e (perché no) critiche.

Un pensiero riguardo “MaiSoli in assemblea”

  1. Più dell’impressionante “monte ore” lavoro messe a disposizione dei volontari per il paese e le persone, più dell’evidente e indubitabile risparmio economico che questa collaborazione garantisce all’Amministrazione Comunale e quindi a tutti i cittadini (il Comune eroga un contributo annuale per il sostegno alla vita associativa e per le spese di gestione di alcuni servizi e offre in comodato d’uso gratuito attrezzature e automezzi), ciò che più conta e che più vale, sono la VOLONTARIETA’ (tempo e lavoro che vengono dal cuore, dalla generosità e disponibilità di ciascuno) e la GRATUITA’ (nessun pagamento, nessun rimborso spese, nessuna mancia per i volontari) di questo lavoro !
    GRAZIE di CUORE a TUTTI i VOLONTARI !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *