2° torneo di Burraco – un successo

Si è conclusa con successo a Salerano, presso il centro polifunzionale gentilmente concesso dal Comune, la seconda edizione del torneo di Burraco a coppie per dilettanti, organizzata da Maisoli.

34 coppie si sono misurate in un’atmosfera di amicizia e simpatia. Hanno dominato le coppie venute dal circondario, da  Spino d’ Adda, Dresano, Lodi Vecchio, San Colombano, Zelo Buon Persico .
Questa la classifica finale : 
1) Sopranzo – Ferri
2) Anna Di Proprio – Francesca
3) Mungipinto – Michele
4) Claudio – Gianni

La prima coppia di Salerano Eleonora e Anna

I premi e i prodotti del rinfresco, tutti molto graditi, sono stati offerti da :
Gli Amici del Ballo
L’Erbolario
Marzia Acconciature
Pasticceria Mazzucchi
Roberta Sommariva Alimentari

Che ringraziamo di cuore.

Il rinfresco
Annuncio dei vincitori
La giuria

Praticare il volontariato migliora la salute ?

Diversi studi effettuati da istituti universitari qualificati ( George State University – USA , Florida State University – USA , Exeter University – UK , Università di Napoli e altre), evidenziano un forte collegamento fra l’attività di volontariato e la salute di chi la pratica.

A quale età

Tutte le età vengono coinvolte, sia quelle giovanili, sia quelle più avanzate con un particolare riferimento al periodo neo-pensionistico.

Quale volontariato

Le ricerche che abbiamo consultato non fanno riferimento ne’ al tipo di volontariato, ne’ al fatto che questo sia svolto in gruppi organizzati, ospedali, parrocchie o individualmente.

Quali aspetti della salute vengono migliorati

I più citati sono una riduzione dello stress, degli stati d’ansia e depressivi,. Vengono poi (in particolare per il critico periodo neo-pensionistico) i benefici derivati dall’evitare il bere, il fumare e il vizio del gioco .               L’ attività del volontario, inoltre, abbasserebbe la pressione arteriosa, evitando l’impigrimento che porta automaticamente a un aumento di peso con tutti i rischi relativi .
Qualcuno azzarda anche un prolungamento della vita, arrivando a citare un incremento del 20%, precisando poi subito che si tratta di dati non dimostrabili (D.ssa Richards – Exeter university)
I ricercatori delle due università americane citano poi la riduzione di certe limitazioni funzionali, derivate da patologie, come la difficoltà a camminare o fare le scale (ricerca effettuata dal 1998 al 1962 su 13.268 persone fra i 50 e i 62 anni)

Cosa porta questi benefici

Le ragioni più citate sono : una generale soddisfazione per la propria vita, la gratificazione insita nell’aiuto agli altri, l’autostima, l’allargamento della cerchia di amicizie, le nuove esperienze, la reciproca accettazione fra volontario e persona aiutata, l’allontanamento da attività negative come quelle citate (bere, fumo, gioco d’azzardo)

A che punto è il progetto GIOVANILANDIA ?

Il progetto

Nel maggio del 2016 scrivevamo :

«….la Fondazione Comunitaria della Provincia di Lodi approva e finanzia il progetto «GIOVANILANDIA – LA CITTA’ INVISIBILE» presentato da MAISOLI in collaborazione con il Comune e la Parrocchia di Salerano»

Oggi a che punto è il progetto ?

Estate 2016: Centro estivo di natura ricreativa GREST – Il corso di lingua inglese è stato frequentato e apprezzato dai ragazzi di 4 – 5 elementare e 1 – 2 – 3 media

Da ottobre 2016 ad aprile 2017: Attività pomeridiane per i giovanissimi delle scuole medie con laboratori e accompagnamento collettivo allo studio. I 20 ragazzi che frequentano le scuole medie di Caselle Lurani, Cerro e Lodi, socializzano e studiano volenterosi rafforzando le conoscenze.

Da novembre 2016 a febbraio 2017 – Incontrati l’educatore e il laboratorista di strada : Il percorso di educativa di strada con laboratori vari ha trovato negli adolescenti di Salerano un interesse che ci porterà delle sorprese.

MaiSoli ONLUS, il Comune di Salerano e La Parrocchia di Salerano, sono attivi sul territorio e pronti a partecipare a nuovi progetti e bandi, per i quali ringraziamo la Fondazione Comunitaria della Provincia di Lodi.

Cinque per mille della solidarietà.

E’ arrivata l’ora della denuncia dei redditi . Le iniziative che la nostra associazione può attuare sono anche legate alla sua situazione finanziaria. Per questo chiediamo di indicare il nostro codice fiscale 92561680155 nella casella “Sostegno del volontariato e delle organizzazioni non lucrative” del Cinque per mille.

Grazie !